Alcuni consigli utili per iniziare ad organizzare il proprio matrimonio!

portfolio - 14 - Jasmine ed Osvaldo

La prima domanda che le coppie si fanno quando devono iniziare ad organizzare il giorno del loro matrimonio è: “Da dove iniziamo?” Domanda semplice ma non banale anzi….Solitamente un matrimonio si organizza un anno prima (nella peggiore delle ipotesi sei mesi prima) e se parliamo di destination wedding si parte anche prima dei 365 giorni.

Il settore wedding è un settore che offre un’infinità di opzioni quindi partendo dal presupposto che si dovranno bloccare tanti fornitori bisogna assolutamente cominciare per tempo perché li si devono tutti far combaciare per la data stabilita! Scartando per un attimo l’opzione wedding planner ( organizza tutto questa figura e gli sposi devono solo decidere cosa gli piace o meno) che riprenderemo in un apposito articolo ci focalizzeremo sulla coppia che fa tutto da sé!

Nell’era del digital ci si affida ad internet si sa, ecco perché tantissime coppie si affidono ai portali, uno dei più famosi è matrimonio.com; personalmente credo che come prima scelta, in contemporanea, ci si debba concentrare su location/video/foto. Senza nulla togliere agli altri credo che siano queste le prime tre figure da attenzionare per il vostro matrimonio perché sono quelle che dovranno dedicarsi per tutta la giornata alla coppia di sposi e potrebbero avere la data già impegnata
senza possibilità di liberarsi.

Piccolo esempio: avete trovato il videografo di matrimonio che più vi ha colpito? Bene, sicuramente apprezzerete il suo stile ed ecco perché dovrete bloccarlo, per avere lui e non un sostituto che non lavorerà sicuramente come lui quel giorno. Intanto se siete interessati a scoprire
potete cliccare qui per vedere alcuni miei film (collegamento alla parola “QUI” che rimanda alla pagina film). Scelti i primi tre fornitori si deve decidere se si vorrà avere una cerimonia religiosa o civile, questa decisione è prettamente personale, della coppia quindi non ci soffermeremo più di tanto.

Successivamente si può pensare allo stile da dare al matrimonio ed in questi credo che una grande mano venga data dal fioraio o da chi si occupa degli allestimenti, questi due fornitori credo debbano lavorare insieme per la perfetta realizzazione dell’idea che gli sposi hanno. Successivamente si può pensare alla musica ed all’intrattenimento durante il ricevimento. A mio avviso questi sono i punti cardine dai quali partire, scelti questi fornitori poi la strada sarà tutta in discesa!